CONDIVIDI
Sébastien Loeb (©Getty Images)

Quinto al traguardo a causa di una foratura nella speciale 14 che di fatto lo ha privato della vittoria del Rally del Messico, Sébastien Loeb ha cercato di chiudere con un sorriso il weekend centroamericano che ha premiato il suo storico rivale Sébastien Ogier, ma che comunque lo ha visto dare bastonate agli avversari malgrado sei anni di assenza dalle corse su terra al volante di una Citroen.

“Di questa esperienza mi porterò a casa due cose: il piacere di aver preso il comando dalla gara sabato mattina e la delusione per la gomma bucata”, la riflessione dell’alsaziano, a punti nella Power Stage grazie alla penalità inflitta al vincitore per un taglio di chicane. “Fino quel momento stava andando tutto alla perfezione, poi però chiaramente la posta in gioco è cambiata. Detto ciò, mi ha mi ha fatto piacere prendere atto che avevo il ritmo. Sinceramente pur sentendomi a mio agio non avevo la minima idea di dove avrei potuto collocarmi. Insomma, è stata una bella sorpresa capire che potevo dire la mia. In termini di pilotaggio il rally mi viene naturale. Ad ogni modo questo riscontro non mi farà cambiare i programmi. Sono focalizzato sul WRX e ho un contratto valido pure per il 2019″

La voce del navigatore

“E’ stato come se non avessimo mai smesso. E’ stato un fine settimana super. Peccato per l’incidente in quanto si poteva fare di più. Fermarsi per cambiare la ruota in passato non l’avrei mai fatto. E’ un evidente riflesso del nostro attuale impegno nei raid o comunque alla Dakar, dove sai che hai tanti chilometri da affrontare. In ogni caso ciò che conta è che ci siamo divertiti. Avevamo voglia di provare le auto di nuova generazione e ci siamo tolti lo sfizio. A livello di performance è promettente in vista degli altri due round che si aspettano in Corsica e in Spagna”, la dichiarazione di Daniel Elena.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori