CONDIVIDI
Sebastian Vettel (©Getty Images)

F1 | Sebastian Vettel piange via radio: “Ho sbagliato” (VIDEO)

Era scattato dalla pole e già si pregustava il trionfo davanti al pubblico di casa adorante, ed invece il circuito di Hockenheim, appena bagnato dalla pioggia che ad intermittenza ha disturbato buona parte del fine settimana della F1, lo ha tratto in inganno e Sebastian Vettel ha concluso la sua corsa al giro 52 contro le barriere del Motodrom, tra le lacrime e un attacco di nervoso tale da prendere pugni al volante. Sogni di gloria svaniti in un istante, insomma, e con essi la vetta della classifica generale che lo vede ora secondo con 171 punti contro i 188 del vincitore (per ora) di giornata Lewis Hamilton.

“Credo che le gomme da asciutto fossero ancora le migliori, anche se le mie non erano fresche, quindi era un pochino più difficile gestire la situazione per me”, ha cercato di giustificarsi una volta rientrato, distrutto psicologicamente nel paddock. “Ho commesso un piccolo errore, ma l’ho pagato in maniera enorme. Ho frenato un pochino troppo tardi, si è bloccato il posteriore e sono finito fuori pista”.

“Fino a quel momento eravamo riusciti a gestire tutto molto bene, poi chiaramente le gomme hanno preso a raffreddarsi”, ha proseguito ancora disturbato per l’accaduto. “Come ho detto, ho sbagliato io, anche se non è stato l’errore più grosso della mia carriera,è stato senz’altro uno dei più pesanti“.

Già protagonista di un episodio altrettanto criticabile durante il GP quando ha chiesto al muretto Ferrari di far spostare Kimi Raikkonen, in quel momento in prima posizione, per agevolare il suo passaggio, Seb ha ammesso di essere rimasto piuttosto colpito dall’incidente a poche tornate dalla fine, in quanto ormai convinto di poter vincere a mani basse. “Sono molto deluso per l’impatto avuto sulla gara. Credevo che avessimo la gara in tasca. La stavamo gestendo bene, ma la pioggia proprio non ci voleva”.

Chiara Rainis