CONDIVIDI
Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (getty images)

Il quattro volte campione del Circus Sebastian Vettel sarà il patron ufficiale della Formula 4, serie dove gareggerà anche Mick Schumacher, il figlio del mitico campione Michael Schumacher, oltre ad Harrison Newey, figlio dell’ingegnere Adrian Newey della Red Bull. Due figli d’arte verso cui il neo ferrarista non potrà non avere occhi di riguardo, per essere grato a quanto fatto nei suoi confronti dai loro genitori.

 

Il ritorno alle origini del campione tedesco

“Ricordo bene i primi anni della mia carriera in monoposto e devo ringraziare molto la ADAC (Allgemeine Deutsche Automobil-Club). E’ stato un momento fantastico per me, ma anche molto importante nel mio sviluppo come pilota da corsa. Ecco perché sono lieto di fare un contributo, insieme con la ADAC, ad aumentare l’attrazione per la Formula 4. Seguirò il campionato con grande interesse; questi ragazzi stanno per iniziare a correre a un alto livello, e sono sicuro che vedrò alcuni di loro alla fine in Formula 1”, ha dichiarato Sebastian Vettel in un comunicato ufficiale sul sito ADAC.

Il pilota tedesco non ha mai nascosto di essere grato e sentire fortemente la mancanza di Michael Schumacher per i tanti consigli ricevuti quando era ancora un atleta sconosciuto e cercherà di ‘sdebitarsi’ seguendo suo figlio Mick già dal prossimo week-end a Oschersleben, approfittando del week-end di pausa in Formula 1. Un gesto che riporta Vettel alle sue radici, là dove ha iniziato tanti anni anni fa prima di sbarcare nel Circus.

Il presidente della ADAC Hermann Tomczyk si è detto entusiasta della decisione del campione del mondo di F1: “Sarà un ulteriore impulso alla motivazione di questi ragazzi quando vedranno Sebastian che ha iniziato esattamente nello stesso modo e che è ora è vicino a loro sostenendoli nel percorso di una carriera, si spera, di successo nelle corse automobilistiche”.