CONDIVIDI
Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel dopo un grande avvio di stagione si è dovuto piegare pian piano gara dopo gara sotto i fendenti dell’ottimo Lewis Hamilton, che a fine anno ha conquistato il suo 4° titolo mondiale. Eppure il tedesco aveva iniziato alla grande questo 2017 con una Ferrari che non sembrava avere rivali.

Purtroppo però alcuni errori dello stesso Sebastian Vettel e della Ferrari lo hanno lentamente portato distante dal sogno mondiale, che dalle parti di Maranello ormai manca da 10 anni.

Vettel e la Ferrari daranno il massimo sino alla fine

Come riportato da “Motorsport.com”, Sebastian Vettel in merito a questa ultima stagione ha così affermato: “Penso che se miglioreremo nello stesso modo in cui siamo migliorati quest’anno sarà una passeggiata nel parco, scherzo, ma il miglioramento di quest’anno è stato incredibile. Abbiamo avuto sempre un’auto competitiva e abbiamo migliorato tutte le aree”.

Il tedesco ha poi proseguito: “Siamo stati vicini tutto l’anno, ma non abbastanza nei momenti chiave. Abbiamo imparato la lezione e saremo migliori l’anno prossimo. Da noi ci sono le persone giuste, lo abbiamo dimostrato, stiamo già lavorando per il 2018. Le persone a Maranello sono emozionate. Ci saranno cose che prima o poi arriveranno”.

Sebastian Vettel ha poi parlato della Mercedes: “Loro sono stati sempre copetitivi, anche con i cambiamenti nel regolamento. Abbiamo bisogno di fare un ulteriore passo, ma così funziona questo sport. Dopo le vacanze estive le cose sono andate male. C’è mancata la forza di lottare faccia a faccia con Lewis e la Mercedes. Siamo tutti motivati, l’unica cosa che posso promettere è che il team darà il massimo e io spingerò dall’inizio alla fine”.

Insomma il tedesco sembra davvero molto carico in vista della prossima stagione che si preannuncia davvero scoppiettante.

Antonio Russo