CONDIVIDI
Sebastian Vettel (©Getty Images)

Con un certo spirito da ruffiano Sebastian Vettel, reduce da un mondiale dalle tinte chiaro scure chiuso in piazza d’onore dietro a Lewis Hamilton, ha elogiato la vita a Maranello. Nello specifico, chiamato da Auto Bild a quantificare il suo livello di benessere da 1 a 10 in Ferrari, il tedesco ha risposto: “E’ chiaro che qui mi sento al massimo. Penso che non si possa chiedere di più”.

“E’ difficile spiegare cosa ci sia di tanto speciale in questa squadra. Una volta il Drake ha detto: “Le passioni non si possono descrivere, ma solamente vivere”. Il rosso è solo un colore, ma cosa significa e quanto rappresenta la Ferrari per la F1, è qualcosa di davvero unico, che fa venire i brividi”, ha proseguito nell’esaltazione. “Come per tutto nella vita ci si abitua, però in effetti posso dire di fare il lavoro che ho sempre desiderato. Per questo sono al 100% felice. Certo, magari dopo un paio di anni che ci sei non ci fai più caso e la routine prende il sopravvento, ma a quel punto ci si pone obiettivi più alti come ho fatto io. Oggi la mia missione non è più soltanto guidare per la Scuderia, bensì è vincere il titolo con questa tuta”, ha concluso Seb.

Sergio Marchionne avvisa la Liberty Media

Sempre in tema Cavallino, in occasione della presentazione ufficiale della partnership tra Alfa Romeo e Sauber avvenuta sabato ad Arese, il Presidente del marchio emiliano ha rinnovato l’intenzione di lasciare il Circus qualora dovessero passare le regole relative ai propulsori di recenti proposte dalla FIA e dal nuovo proprietario della F1.

“Abbiamo aperto un dialogo con loro e stiamo continuando a valutare come muoverci. Abbiamo ancora tempo da qui al 2020 per trovare un soluzione utile per noi. Ribadisco tuttavia come la minaccia di abbandono delle serie sia da prendere seriamente”, ha voluto precisare il dirigente italo-canadese. “Sarà importante fare affidamento su un accordo che possa offrire benefici allo sport e ugualmente ad altri aspetti su cui non siamo disposti a cedere”.

Chiara Rainis