CONDIVIDI
Sebastian Vettel (©Getty Images)

Sebastian Vettel continua a rincorrere Lewis Hamilton per fare suo il 5° titolo mondiale in carriera, che lo proietterebbe alla pari di Fangio. Il tedesco arriva da due Gran Premi davvero sfortunati. A Singapore nonostante una manifesta superiorità Ferrari, le due Rosse sono state protagoniste al via di un brutto incidente con Verstappen. In Malesia, invece, guai tecnici alle vetture di Maranello hanno costretto Vettel ad un 4° posto e Raikkonen a non prendere parte alla gara.

Come riportato da “La Gazzetta dello Sport”, Sebastian Vettel in vista del prossimo weekend di gara ha così dichiarato: “Ci sono ancora chance per risalire e vincere il titolo, ma vanno colte al momento giusto. Per me è stato davvero un sollievo sapere che il cambio non aveva riportato problemi. La macchina è veloce e abbiamo un buon pacchetto”.

Vettel crede ancora nel titolo

Il tedesco parlando dei recenti problemi ha poi continuato: “Abbiamo analizzato i problemi avuti in Malesia e abbiamo ricevuto le risposte che cercavamo affinché non ricapiti più. Non ho parlato con Lance dopo l’incidente, naturalmente era una cosa evitabile. Io penso che lui non stesse guardando e se cambi traiettoria devi farlo”.

Sebastian Vettel però continua a guardare con fiducia al futuro: “Siamo alle spalle della Mercedes e dobbiamo recuperare molti punti. Dobbiamo recuperare, non importa come. Nelle ultime due gare sono convinto che avevamo un buon passo e potevamo fare due vittorie. Purtroppo non è andata così, ma non certo per il nostro ritmo”.

Infine l’ex Red Bull ha così concluso: “Ho sentito quello che ha detto Marchionne attraverso la stampa, non da lui direttamente. Nel team non c’è panico, le cose vanno messe nel giusto contesto. C’è la voglia di andare sino in fondo e rifarsi”.

Antonio Russo