CONDIVIDI
Nico Rosberg (©Getty Images)

Pronto a partire per l’Australia per commentare il primo GP del 2018, Nico Rosberg lancia un suggerimento ai diretti rivali Mercedes su come fare per battere Hamilton, campione in carica e favorito al sigillo numero 5, visto l’esito dei test invernali che sebbene non abbiano mai visto le Frecce d’Argento brillare in termini di performance pura, hanno mostrato una solidità e un’affidabilità della W09 che poco lascia sperare alla concorrenza.

La più grande debolezza di Lewis è la mancanza di costanza. Ci sono dei periodi in cui proprio non c’è”, ha affermato a Sky Sport Uk. “Se in quei momenti riesci ad affondare il colpo, allora sei a buon punto e puoi tenerlo a tappetto più a lungo. Devi insomma cercare di approfittarne e mi pare che Vettel lo scorso anno abbia fatto abbastanza bene”.

“Diversamente quando è nei giorni sì, a mio avvio Ham è quasi imbattibile. E’ incredibilmente veloce e forse è in assoluto il migliore del gruppo. Per poterlo battere, quindi, occorre essere al 100% in tutto e fare una stagione perfetta, altrimenti non c’è possibilità”, ha aggiunto esprimendo in seguito un desiderio. “Spero che Bottas possa essere più vicino a lui perché nel 2017 ha mostrato di essere in grado di fare prestazioni brillanti, sebbene non per l’intero campionato. Personalmente sono convinto che possa farcela. Alla fine è quello a cui vogliamo assistente. Tante belle battaglie anche tra compagni di squadra. Credo comunque che Sebastian resterà l’avversario principale, mentre per Raikkonen non sarà facile, per cui vedremo se saprà tirare fuori qualcosa di più rispetto all’anno passato”.

In chiusura a proposito della scatenata coppia Red Bull Ricciardo – Verstappen l’iridato 2016 ha considerato pur senza sbilanciarsi sulle loro chance: “Molto dipenderà dalla bontà della RB14. Daniel e Max sono senz’altro due ossi duri e quando sono davanti c’è sempre da aspettarsi dell’azione”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori