CONDIVIDI
Ferrari (©Getty Images)

F1 | I team alla FIA: “La Ferrari ha qualcosa di strano”

Nonostante in quel di Monaco la FIA avesse scagionato la Ferrari, attenzionata dopo la  richiesta formale da parte di Mercedes ad analizzare nel dettaglio alcune componenti della SF71-H a suo al limite della regolarità, la Rossa torna a far parlare i rivali per le improvvise ottime performance delle sue clienti Haas e Sauber.

I dubbi di Renault

“Qualcosa sta succedendo, non è normale”, ha denunciato pubblicamente a Motorsport.com il pilota Nico Hulkenberg. “Dalla Francia, tutte le vetture con motore di Maranello sembrano avere tanta potenza in più. Per noi è diventato difficile lottare con le Haas, perché nelle curve siamo al loro livello, ma sui rettilinei perdiamo molto”.

Ad oggi abbiamo un deficit in termini di PU  che è aumentato rispetto a quello che avevamo con la Mercedes“, ha affermato il boss di Enstone-Viry Cyril Abiteboul, “La progressione compiuta dalla Rossa è sorprendente. Un passo che però non sembra riguardare l’hardware. E’ chiaro che ci sta creando dei grattacapi, perché se guardiamo al GPS, vediamo che è molto strano quello che stanno facendo anche se non illegale”.

Le rassicurazioni della Federazione

Per tranquillizzare ulteriormente le Frecce d’Argento, ancora perplesse per l’improvviso boost della scuderie legate alla Ferrari, i federali hanno organizzato un meeting nel motorhome di Stoccarda.

Malgrado quanto emerso dalle indagini di Montecarlo, alcuni team hanno fatto ulteriori domande e li abbiamo incontrati solo per cercare di aiutarli ad avere un po’ di pace“, ha confermato il direttore di gara Charlie Whiting che tuttavia non ha voluto rivelare su cosa i tedeschi abbiano palesato scarsa convinzione. “Si tratta di discussioni private. Non credo che dover dire nulla. Se la Mercedes ne vorrà parlare lo potrà fare, ma penso che ciò che accade dietro a delle porte chiuse debba restare tale”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori