CONDIVIDI

WRC | Ogier distratto, multa da 10 mila euro!

Una semplice disattenzione è costata piuttosto cara a Sébastien Ogier al Rally di Sardegna dello scorso weekend che lo ha visto concludere sul secondo gradino del podio. Al termine della ps 19, precisamente quella di Cala Flumini, antipasto della Power stage Sassari Argentiera, il campione del mondo in carica si è dimenticato di ritirare il foglietto del controllo orario dalle mani dei commissari. Uno scivolone sintomo di un certo nervosismo nato dall’ansia di perdere, come poi è accaduto, una vittoria sul fili dei millesimi, a dall’esigenza di apportare velocemente delle modifiche all’assetto della sua Ford Fiesta prima dell’attesa prova finale che regala fino a 5 punti extra.

Ripartito in fretta e furia per dirigersi verso la zona di partenza senza dare il tempo necessario al meticoloso e sempre preciso navigatore Julien Ingrassia di prendere il foglio, il francese non ha scampato la punizione neppure malgrado il gesto di cuore dell’avversario della Toyota Ott Tanak, che scattando giusto alle sue spalle ha fatto il servizio al suo posto evitandogli di tornare indietro e accumulare un importante ritardo.

Il regolamento infatti parla chiaro. Ogni concorrente è responsabile della propria time card e non può beneficiare di alcun aiutino esterno come avvenuto in questo caso.

Risultato del pasticcio: 10 mila euro di multa da dividere con il copilota e decurtazione dei 22 punti guadagnati nella gara sarda, 18 per la sua squadra M-Sport. Va sottolineato che quest’ultima punizione è stata sospesa e verrà applicata soltanto in recidiva.

Prima di arrivare al verdetto l’equipaggio transalpino è stato ascoltato dal collegio degli steward, i quali hanno riconosciuto, oltre alla buonafede dello sbaglio, la mancata influenza sulle prestazioni dell’auto. In particolare, a convincere maggiormente è stato Ingrassia che ha spiegato di non essersi accorto di aver non preso il foglio del TC se non quando era troppo trardi per tardi per tornare indietro, sia a piedi, sia in macchina.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori