CONDIVIDI
Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel (Getty Images)

F1 | Raikkonen: “Il 2019? Forse mi rivedrete con la tuta Ferrari”

In un clima da ultimo giorno di scuola Kimi Raikkonen si è lasciato andare a diverse battute nel corso della classica conferenza stampa del giovedì a Yas Marina. In particolare sorridendo, Iceman ha risposto in maniera piccantina ad un giornalista che gli chiedeva come si sente a lasciare la Ferrari dopo 8 anni di permanenza.

Non è la prima volta che vado via da Maranello, quindi nulla di nuovo. Diciamo che non sono triste, ci rivedremo tutti nel paddock, dunque non cambierà molto“, le parole del finnico. “Andare in un’altra squadra sarà una sfida eccitante, comunque sia in questi campionati con la Rossa abbiamo alternato momenti positivi ad altri complicati, ma soprattutto assieme abbiamo vinto un titolo piloti e due costruttori“.

Contro le cerimonie

Al momento il driver di Espoo occupa la terza posizione nella classifica generale con 251 punti contro i 237 di Valtteri Bottas. Un margine discreto che dovrebbe garantirgli la posizione salvo colpi di scena. Un piazzamento che lui stesso ha ammesso però di non desiderare. “Arrivare 3° non è niente di che. Inoltre dovessi farcela sarei costretto ad andare alla consegna dei premi della FIA e a fare un viaggio ulteriore“, ha proseguito divertito con un’affermazione di cui era stato autore anche nel passato.

Pur viaggiando ancora a vista e in mezzo alle incognite che inevitabilmente arriveranno con il suo passaggio in Alfa Romeo Sauber, l’iridato 2007, guardando al futuro non nasconde di avere comunque target alti. “Solo al momento dei test sapremo se potremo essere competitivi. Ovviamente il mio obiettivo è fare il massimo. Magari poi scoprirò che la mia è stata una scelta sbagliata, ad ogni modo perlomeno sono vicino a casa e potrò lavorare al simulatore senza spostarmi! Chissà, sarebbe interessante effettuare qualche FP1 con la Ferrari!“, il proposito che in effetti potrebbe rivelarsi divertente.

Infine interrogato sullo scontro tra Verstappen e Ocon nella recente gara in Brasile, ha chiosato in suo stile: “Sono cose che succedono, non è la fine del mondo!”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori