CONDIVIDI
Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen (©Getty Images)

Al termine di una sessione di qualifica dell’Australia e animata e incerta fino all’ultimo,interrotta per qualche minuto a causa della bandiera rossa sventolata per Valtteri Bottas, il quale ha distrutto la sua Mercedes alla curva 2 durante il Q3, ad uscire vincitore è stato Lewis Hamilton. “Ho cercato di mantenere le gomme alla giusta temperatura e fare un giro perfetto”, ha confidato alla fine il britannico che per la settima volta in carriera è riuscito a strappare la partenza al palo nel GP inaugurale della stagione.

Staccato di quasi 7 decimi e finalmente combattivo dall’inizio alla fine Kimi Raikkonen. “Come performance siamo andati abbastanza bene. Il gap dalla Mercedes, tuttavia, resta importante. Purtroppo la pioggia delle libere 3 ha reso questo turno poco rappresentativo in quanto le condizioni del tracciato si sono evolute molto rapidamente. Ad ogni modo possiamo essere soddisfatti della prima fila. Il lavoro da fare per migliorare l’auto è ancora parecchio. Vedremo cosa saremo in grado di fare in corsa “, ha commentato Iceman, non particolarmente entusiasta malgrado un risultato superiore alle attese dopo la giornata di venerdì quando sembrava che la vera rivale delle Frecce d’Argento fosse la Red Bull.

“Penso si possa essere contenti”, la reazione di Sebastian Vettel, 3° e a pochi millesimi dal compagno di Ferrari. “Ieri non lo ero per nulla. Le sensazioni al volante non erano buone, ma pian piano ho fatto progressi. Nell’ultima tornata a disposizione ho corso un bel rischio alla curva 13. Ho provato a ritardare la frenata, ma non ha funzionato. Devo dire che è stata comunque una lotta serrata con i piloti che si sono classificati vicino a me. Peccato solamente che Lewis abbia un simile vantaggio. Visto il suo crono suppongo abbia fatto un giro senza sbavature. Staremo a vedere se la situazione cambierà in gara. Nei long run le prestazioni tra le due
due vetture si sono dimostrate simili”, ha analizzato il tedesco sforzandosi di essere ottimista.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori