CONDIVIDI
F1 Logo (Getty Images)

E’ stato presentato questo domenica dapprima in esclusiva per i media presenti ad Abu Dhabi e in seguito al mondo in occasione del podio che ha visto protagonisti Bottas, Hamilton e Vettel, il nuovo logo della F1, ennesimo colpo di mano dell’americana neo proprietaria Liberty Media, intenzionata a scardinare tutto quello che è stato il passato di uno sport che in fin dei conti trova le sue radici più profonde in Inghilterra, Italia e Germania e non certo negli Stati Uniti.

All’evento hanno partecipato il direttore commerciale Sean Bratches ed Ellie Nroman, ovvero colei che con orgoglio è stata nominata la prima boss marketing della storia del Circus. Il duo ha subito voluto precisare che anche questo ennesimo provvedimento è stato preso per rendere più unita la comunità di appassionati della massima serie e che presto seguiranno altre novità che vedranno proprio i fan al centro della scena con la nascita di vere e proprie comunità.

Tornando al marchio, il layout riprende il movimento di due auto che in volata tagliano in traguardo. Il colore rosso rappresenta invece l’amore per il motorsport e a quanto pare dall’anno venturo dovrebbe essere presente anche la scritta Formula One per esteso. I team potranno decidere se applicare lo sticker sulle vetture, piuttosto che sui caschi dei piloti e una linea di merchandising dedicata verrà creata in parallelo a quella dei mattatori della categoria.

Per il momento i pareri degli interessati sono stati abbastanza contrari a questa rivoluzione. Valtteri in conferenza a tal proposito ha commentato: “Cosa aveva che non andava quello vecchio? Io lo trovavo fantastico”. “Preferivo l’altro”, ha sintetizzato Seb, mentre Ham ha riflettuto: “Quello di prima era iconico. Ve l’immaginate la Ferrari o la Mercedes cambiare logo? Per ora non mi sembra un granché, ma chissà magari con il tempo diverrà un simbolo anche per noi”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori