CONDIVIDI
foto Instagram
foto Instagram

 

 

Durante la gara del campionato MXGP in programma a Lommel il pilota della Yamaha ufficiale, Jeremy Van Horebeek, ha riportato una ferita all’arcata sopraccigliare, dopo aver sbattuto la testa contro il manubrio. Il pilota belga ha però proseguito la prima manche terminando in settima posizione e ha corso la gara 2 con cinque punti di sutura e un dolore immenso.

Jeremy ha chiuso in nona posizione, ma la sua forza di volontà ha scritto una bella pagina di sport mondiale: “Mi sono fracassato la faccia sul manubrio. Il mio occhio sanguinava molto e non mi sentivo bene. Non ero sicuro di farcela nella seconda manche – ha spiegato il pilota di motocross – ma siamo piloti, non calciatori, così sono andato”.

 

 

Redazione