CONDIVIDI
F1 (Getty Images)

Lo storico logo della F1 potrebbe andare incredibilmente in pensione dopo 30 anni di onorata carriera. Il simbolo fu realizzato con l’intenzione di essere internazionale e universale e di avere un doppio significato, ovvero, rappresentare allo stesso tempo la sigla F1 e il numero 1 creato dallo spazio che si interpone tra la F e l’1.

Il marchio registrato F1, conosciuto in tutto il mondo fu voluto nel 1987 da Bernie Ecclestone, con la collaborazione dello studio Carter WongLiberty Media si è insidiata all’interno della F1 all’inizio dello scorso campionato prendendo il posto proprio del manager britannico, che per anni ha gestito il mondo delle monoposto.

Nuovo logo, ma basterà?

Come riportato da “Motorsport-total.com”, proprio i nuovi vertici della F1 avrebbero depositato tre nuovi loghi per la F1 che verrà. Il primo ha una linea curva e sinuosa e ricorda quasi il disegno di un circuito. Il secondo, invece è più spigoloso, mentre il terzo ricorda un po’ quello della Formula E. Personalmente a noi ci sembra esteticamente più bello il classico logo.

Un cosa è certa, se Liberty Media non vuole perdere pezzi dovrà fare molto di più che cambiare il logo della F1. C’è naturalmente da gestire la situazione motori per il 2021, che ha messo in apprensione anche la Ferrari, che ha già minacciato di lasciare la F1 nel caso in cui la proposta di Liberty Media non rispecchi le aspettative del Cavallino Rampante.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori