CONDIVIDI

MOTOMONDIALE 2011 – Mentre la squadra ufficiale girava a Sepang, la Ducati ha mandato il test-team a Jerez, dove il collaudatore Franco Battaini ha portato avanti lo sviluppo. “Valentino, Nicky e tutti i ragazzi stanno lavorando senza risparmiarsi e noi da casa facciamo altrettanto. Siamo fiduciosi che continuando con un simile impegno e rimanendo concentrati sull’obiettivo riusciremo a mettere a frutto il nostro potenziale”, ha detto l’ingegner Filippo Preziosi.

“In Malesia non abbiamo finito nelle posizioni che erano il nostro target e in questo siamo anche stati un po’ sfortunati perché dopo un inizio promettente Valentino si è ammalato e ha perso una giornata, trovandosi poi costretto a concentrare tutta in una volta la gran mole di lavoro che rimaneva da fare”, ha aggiunto.

Poi Preziosi è entrato nel dettaglio del lavoro svolto in Spagna: “Abbiamo lavorato molto intensamente con Franco, completando una serie di prove software mantenendoci sempre in stretto contatto con il team ufficiale a Sepang: in base alle indicazioni che abbiamo ricevuto da Vale e Nicky abbiamo portato avanti il lavoro in parallelo in modo da poter dare delle risposte concrete già nei prossimi test del Qatar. Abbiamo anche continuato a lavorare sulla ciclistica facendo prove di assetto e raccogliendo informazioni e dati che in Ducati andremo a confrontare con quelli raccolti a Sepang”.

Fonte: Tgcom

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori