CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

 

 

Dopo la pessima prestazione in terra olandese di due settimane fa Jorge Lorenzo inizia con un buon passo il Gran Premio di Germania, giro di boa prima della pausa estiva. Lo spagnolo della Yamaha ha chiuso il venerdì di prove libere con il terzo tempo di giornata ottenuto grazie ad un ritrovato feeling con la Yamaha YZR-M1,

“La moto funziona bene, posso frenare forte e anche in accelerazione la trovo stabile – ha spiegato Lorenzo -, anche quando le gomme si consumano derapa ma rimane un movimento controllabile. Siamo sempre più vicini a Marquez, dobbiamo sistemare solo qualche dettaglio in vista della gara. La Yamaha è cambiata rispetto allo scorso anno, in alcuni aspetti è meglio e in altri peggio. Il mio obiettivo è migliorare di qualche decimo ancora il passo – ha aggiunto lo spagnolo – e la prima fila sarebbe un’ottima posizione per partire”.

Finora Marc Marquez non ha avuto rivali e batterlo anche una sola volta sembra impresa troppo ardua per chiunque… “Io non sono competitivo come l’anno scorso e Dani e Valentino gli sono vicini, ma non allo stesso livello”, ha sottolineato Jorge che però sente di poter tornare ai livelli del 2013: “Non so cosa accadrà in questa gara, ma il vantaggio di Marquez si sta riducendo. Nelle prime gare era di mezzo secondo mentre ora siamo più vicini. Se miglioriamo la moto, parlo del breve e del lungo periodo, potrò batterlo. Se non accadrà qui – ha concluso -, sarà più avanti”.

 

 

Redazione

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori