CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi in sella alla sua Yamaha ufficiale ha conquistato la pole position del Gran Premio di Valencia, ultima tappa del Mondiale Moto Gp 2014. Con il tempo di 1:30.843 ha staccato di 132 millesimi la Ducati Pramac di Andrea Iannone e di 156 la Honda di Daniel Pedrosa. Jorge Lorenzo e Marc Marquez aprono la seconda fila, completata dalla Yamaha Tech 3 di Pol Espargaro.

La pole di Valentino Rossi arriva inaspettata, in quanto ieri il pilota di Tavullia alla fine delle due sessioni di prove libere era decisamente insoddisfatto della sua Yamaha e lamentava diversi problemi anche per quanto concerne le gomme. Però oggi il suo team ha lavorato sodo per recuperare il gap e la prima posizione sulla griglia di partenza è il giusto premio. Domani ci aspetta una gara molto combattuta nella quale c’è in palio ancora il secondo posto nel Mondiale tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, distanziati di 12 punti a favore dell’itaiano.

 

Valentino Rossi sorpreso della pole, Jorge Lorenzo lo punzecchia

E’ un Valentino Rossi incredulo quello che alla fine del turno di qualifiche si ritrova a commentare il suo risultato. La pole position è una sorpresa assoluta anche per lui che da anni non la otteneva. Queste le sue parole: “Sono contentissimo per la pole a Valencia: se avessi avuto 100 euro da scommettere, anche da buttare via, non li avrei mai puntati su di me. Era dal Gp di Francia del 2010 che non partivo in pole, le gare erano ancora in bianco e nero in tv. Sono molto motivato”.

Il numero 46 della Yamaha è già concentrato in vista della gara e indica gli avversari da battere: “E’ importante per domani, poi siamo riusciti a migliorare la moto. Penso che sarà dura comunque perché le due Honda vanno fortissimo, ma abbiamo ancora un po’ di tempo per provare a trovare un passo migliore e poi spero di fare una bella partenza. Sarò emozionato, perché non sono più abituato a partire senza nessuno davanti”.

Non è sfuggito ai telespettatori il fatto che Valentino Rossi abbia seguito le linee di Jorge Lorenzo e le abbia imitate per fare il suo tempo: “Come al solito Jorge guida molto pulito e cerca di far scivolare la moto il meno possibile. Sta molto stretto, fa delle traiettorie interessanti. Stacca anche molto forte e penso che lui domani sarà uno dei grandi rivali per la vittoria”.

Il pilota spagnolo non ha preso del tutto bene il fatto che Valentino Rossi lo abbia seguito e difatti ha così commentato l’accaduto: “C’era tanto vento, allora per questo abbiamo girato lentamente. Quando ho messo la morbida ho fatto due buoni giri, ma sono andato un po’ lungo… Poi Valentino ha cercato la scia e questo lo ha aiutato. Ognuno dovrebbe fare con le proprie forze, ma alcuni piloti fanno così. E’ lecito, ma poi finisce che ti passano davanti! Io ho fatto il massimo, mentre lui mi ha aspettato per fare il suo tempo. In gara dovremo evitare la fuga delle Honda, ma siamo più o meno pronti”.