CONDIVIDI
Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)
Valentino Rossi e Marc Marquez (Getty Images)

 

 

Alla vigilia del Gran Premio di Le Mans il campione in carica Marc Marquez ha risposto ad alcune domande dei lettori di Moto.it, passando in rassegna passato, presente e futuro. Inevitabile alcune domande su Valentino Rossi, che per il pilota della Honda resterà sempre un eroe.

Quando gli è stato chiesto chi temerebbe di più come compagno di squadra fra Valentino, Lorenzo e Stoner Marquez non ha avuto dubbi: “Sono tutti piloti fortissimi, ma è logico dire Valentino, per la sua storia, per tutto quello che ha vinto, per i suoi titoli mondiali, perché è sempre andato fortissimo. Ho grandissimo rispetto per Rossi, mi sarebbe piaciuto averlo al mio fianco”.

Ma da un anno e mezzo a questa parte lo spagnolo della Repsol Honda non ha rivali e anche il Dottore è costretto a stargli dietro… “L’ho superato in questo anno e mezzo, ma batterlo in assoluto è difficile – ha precisato Marquez -. All’inizio era una sensazione speciale, era già bello stare con lui, mi faceva una certa impressione stargli a fianco, ma adesso, naturalmente, è un avversario come un altro”, ha concluso il leader di classifica.

 

Redazione