CONDIVIDI
Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

 

 

Valentino Rossi ha conquistato il sesto podio stagionale sul circuito di Indianapolis, al termine di una gara in cui ha regalato tante emozioni ai suoi tifosi e agli appassionati di Motomondiale. Il Dottore è partito subito forte e si è portato davanti a tutti, ma sapeva che Marc Marquez sarebbe stato più veloce…

“Quando sono arrivato davanti a tutti alle prime curve mi è venuta un’erezione”, ha detto il pesarese. “Ho fatto una partenza alla Ron Haslam, quando si è vecchi come me bisogna imparare a farlo e fare di necessità virtù. Non posso permettermi di fare come Marquez e partire male e poi recuperare”, ha scherzato il campione di Tavullia.
“Era importante essere subito davanti e in quella fase ho guidato veramente bene – ha proseguito -. Sapevo che però Marquez sarebbe stato più veloce di me, ho provato a seguirlo ma non ci sono riuscito. Poi è arrivato anche Lorenzo, ho cercato di lottare con lui ma c’erano due o tre punti della pista dove riusciva a curvare più rapidamente di me”, ha confessato Rossi.

Ora non resta che prepararsi al meglio per il prossimo appuntamento a Brno: “Adesso mi aspettano gare che sulla carta potrei soffrire, a parte Misano e quelle extraeuropee. Brno in teoria è un circuito che mi piace – ha detto Rossi -, in cui ho vinto la prima gara della carriera e disputato dei GP cruciali. Però lo scorso anno ho faticato molto. Però non voglio fare certi ragionamenti – ha concluso -, un pilota della mia esperienza deve andare forte su tutti i circuiti”.

 

 

Redazione