CONDIVIDI
Graziano Rossi
Graziano Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi domenica è stato protagonista di una vittoria entusiasmante e spettacolare nel Gran Premio del Qatar, gara inaugurale del Mondiale 2015 di MotoGP. Il nove volte campione del mondo, partito non benissimo, ha effettuato una rimonta strepitosa fino a raggiungere le prime posizioni occupate dalle Ducati e dalla Yamaha del compagno Jorge Lorenzo riuscendo negli ultimi giri a mettersi davanti e a vincere.

Un successo giunto inaspettatamente visto che nelle prove libere e in qualifica non sembrava che il pilota italiano potesse lottare per il gradino più alto del podio, ma nel warm-up qualcosa è cambiato e l’andamento della corsa ormai lo conosciamo tutti ormai.

 

Graziano Rossi elogia il figlio Valentino

Il fan numero 1 del centauro di Tavullia è senza dubbio suo padre Graziano Rossi, che lo ha sempre sostenuto mostrando fiducia in lui anche quando in molti lo definivano un ‘bollito’ ormai sul viale del tramonto dopo le due stagioni negative in Ducati e una prima di ritorno in Yamaha che sembrava averlo relegato ad un ruolo di comparsa. Ma dall’anno scorso Valentino Rossi è tornato protagonista e quest’anno mira a vincere il 10° titolo mondiale, un obiettivo difficile da raggiungere ma che coronerebbe la sua carriera.

Graziano Rossi nell’intervista concessa al quotidiano Libero ha così commentato la vittoria del figlio sul circuito di Losail: “Mi è sembrato di rivivere una delle domeniche dei tempi d’oro. Perché ci sono vittorie e vittorie, questa è una di quelle magiche: così, nella carriera di Valentino, ce ne saranno quattro o cinque. E’ stata una serata “in piedi sul divano”. Ho rivisto Vale che è tornato a essere il Grande Sorpassatore. Ho rivisto un Vale che quando c’è la possibilità di vincere non c’è forse nessuno in grado di impedire che succeda».

Per quanto riguarda le chance del figlio di vincere il 10° titolo iridato è ottimista, ma consapevole che la concorrenza sarà difficile da battere e soprattutto quella del campione in carica: «È partito benino ma non pensiamo che Marquez non sia più Marquez. E comunque, nella classifica dei giri veloci in gara, Vale lo ha battuto di due decimi: questo è un segnale che dà ottimismo».

In molto si interrogano sul futuro di Valentino Rossi, chiedendosi quando lascerà la MotoGP e cosa farà dopo. Suo padre ipotizza una scelta simile a quella che fece lui tanti anni fa: «Io ho smesso a32 con le moto e mi sono dato alle automobili, ho fatto i rally per una decina d’anni e non escludo che anche Valentino faccia lo stesso, credo che possa passare alle auto. Ormai è sicuro che non finirà in F1, ma dopo la Yamaha potrebbe andare nei rally». Graziano Rossi indica quindi nel WRC il futuro del figlio.