CONDIVIDI

Un’app speciale che promette di far vivere l’esperienza della Premier Class a 360°. Questa la novità presentata dal team ufficiale Movistar Yamaha MotoGP alla vigilia dell’ultimo tappa del MotoGP 2014 sul circuito di Valencia. Si chiama non a caso “Piloto 360” ed è stata descritta come “la prima esperienza mobile di realtà virtuale” che permetterà agli utenti di sperimentare in prima persona “cosa vuol dire essere un pilota della MotoGP”.

 

Piloto 360: ecco come funziona

L’app Piloto 360 offre la possibilità di trascorrere “virtualmente” un giorno nel team Yamaha, visitando il box, incontrando i tecnici e – soprattutto – mettersi alla guida di una Yamaha YZR-M1 per fare qualche giro di pista in compagnia del campione del team Jorge Lorenzo.

Piloto 360 si presenta in due versioni: la prima consente di “puntare” il proprio sguardo in tutte le direzioni attraverso il movimento del telefono cellulare; la seconda, più innovativa, sfrutta invece gli occhiali speciali “Oculus Rift” che saranno distribuiti dal team Movistar Yamaha MotoGP nel corso del weekend a Valencia. E come dimostra il video che vi proponiamo – più esplicativo di mille parole – gli stessi membri del team sono entusiasti del prodotto finale.

La versione per Android di Piloto 360 può già essere scaricata dal sito www.piloto360.es, e a partire da domenica 9 novembre sarà disponibile anche quella per iOS.

 

 

(foto Twitter)
(foto Twitter)
Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori