CONDIVIDI
ANdrea Iannone (getty images)
ANdrea Iannone (getty images)

Nella giornata di ieri e oggi a Borgo Panigale si è tenuto il primo appuntamento di #TIMguardaavanti, il progetto promosso da TIM e Ducati per prevenire gli incidenti stradali causati dal telefonino alla guida e rivolto sia ai motociclisti che agli automobilisti.

Al workshop hanno partecipato ragazzi di età compresa tra 13 e 16 anni provenienti da tutta Italia, che si sono confrontati sul tema della sicurezza stradale insieme ad educatori ed operatori del settore.

 

La distrazione alla guida è causa di morte

Nella due giorni di educazione stradale i venti ragazzi che hanno aderito a #TIMguardaavanti hanno avuto modo di misurare il loro grado di concentrazione incontrare il pilota abruzzese Andrea Iannone, pilota ufficiale del Ducati Team, e Paolo Ciabatti, Direttore Sportivo Ducati Corse

“Noi piloti, quando siamo in pista alla guida delle nostre moto, dobbiamo essere sempre al 100% della concentrazione – ha dichiarato Andrea Iannone -. E’ una situazione diversa da quando guidiamo normalmente in strada, più rilassati, ma anche in queste situazioni è importante evitare le distrazioni inutili, per cui dobbiamo tutti resistere alla tentazione di fare dei selfie o mandare dei messaggi mentre siamo alla guida. Sono davvero contento di poter contribuire a questo progetto congiunto TIM e Ducati #TIMguardaavanti – ha aggiunto il pilota di Vasto -, per trasmettere a questi ragazzi, che saranno coloro che guideranno le auto e le moto domani, gli importanti valori della sicurezza stradale affrontati nel corso di questa iniziativa”.

 

Secondo dati ufficiali la distrazione alla guida rappresenta la seconda causa di incidenti stradali: “Con TIM e Telecom Italia, nostro partner da 10 anni, abbiamo sposato con entusiasmo questa iniziativa perché è davvero importante sensibilizzare tutti, soprattutto i giovani, ad un uso consapevole degli smartphone alla guida – ha detto Paolo Ciabatti -. Abbiamo presentato insieme l’iniziativa durante la gara MotoGP di Misano a Settembre, e abbiamo portato in gara l’hashtag #TIMguardaavanti sulle nostre Desmosedici. Oggi ci ha fatto molto piacere ospitare nella nostra sede di Borgo Panigale la prima di una serie di attività, che coinvolgeranno i nostri piloti e che saranno promosse anche attraverso i nostri canali social, con lo scopo di contribuire a migliorare l’educazione stradale, su due e su quattro ruote”.

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori