CONDIVIDI
Andrea Iannone (getty images)
Andrea Iannone (getty images)

 

 

Il 9 agosto Andrea Iannone compirà 25 anni, ma il regalo è arrivato in anticipo di qualche giorno, quando ha saputo che nel prossimo Mondiale salirà su una Ducati Desmosedici Factory. Un regalo giunto con l’addio di Cal Crutchlow, sebbene la Rossa gli avesse comunque promesso una moto ufficiale.
“Devo confessarlo, quando l’ho saputo mi sono commosso – ha detto il pilota abruzzese in un’intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Anche se avevamo raggiunto un accordo per una situazione praticamente simile, entrare nella squadra ufficiale è una soddisfazione enorme. E’ normale: per un ragazzo come me è un sogno arrivare su una moto ufficiale, a tutti gli effetti pilota di una casa come la Ducati. Devi essere ambizioso e puntare ad avere il 100 per cento. Questo era il primo dei miei sogni e l’ho realizzato: qui solo due anni fa c’era Valentino Rossi e prima ancora Casey Stoner”.

Ora bisogna lavorare sodo per cercare di riportare la Ducati ai massimi livelli: “Sono convinto che insieme saremo capaci di venir fuori da questa situazione difficile per raggiungere i risultati che noi tutti vogliamo. Io ci credo – ha aggiunto Iannone – e spero di poter raccogliere il frutto del lavoro che stiamo facendo”.

 

 

Redazione

 

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori