CONDIVIDI
Jorge Lorenzo (getty images)
Jorge Lorenzo (getty images)

 

 

Jorge Lorenzo ha rinnovato il contratto Yamaha per una stagione, ma sia la casa di Iwata che il pilota maiorchino hanno intenzione di continuare ancora a lungo il cammino intrapreso dal 2008.

In un’intervista rilasciata alla rivista francese Offbikes il team manager di Lorenzo in Yamaha, Wilco Zeelenberg, ha parlato del proprio lavoro al fianco del vice campione del mondo in carica: “Certo, abbiamo il cronometro e la telemetria, ma è guardando il linguaggio del corpo e la posizione sulla moto che si possono identificare quelle aree in cui i piloti guadagnano o perdono. O ancora in quali punti del tracciato la moto pattina troppo o il controllo di trazione è eccessivo. Così lo aiutiamo, gli facciamo tenere tutto sotto controllo e soprattutto gli facciamo capire che non è da solo quando scende in pista”, ha spiegato Zeelenberg.

Purtroppo Jorge Lorenzo in questo periodo non riesce a dare il massimo nonostante le sue grandi capacità, ma “a certi livelli è facile smarrirsi e rimanere frustrati. Voleva andare più forte e non ci riusciva – ha proseguito il team manager -. In quei momenti hai dalla tua la velocità e vorresti dimostrarlo, ma non ci riesci. Così forzi e puoi anche cadere. E almeno in questo non ha commesso errori”. E assicura: “La nostra priorità è tenere Jorge con noi in Yamaha. E’ la nostra priorità e anche lui ha intenzione di restare”.

 

 

Redazione

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori