CONDIVIDI

Dani Pedrosa trova subito il giusto feeling sull’asfalto bagnato di Misano e chiude il venerdì di prove in seconda posizione, davanti al fenomeno Marc Marquez. Un buon risultato che lascia ben sperare per la gara di domenica, anche se Pedrosa lamenta mancanza di grip…

“Di solito al venerdì facciamo tutti tanti giri, pulendo le traiettorie e depositando tanta gomma – ha spiegato il pilota della Repsol Honda -. Qui l’asfalto è già abbastanza scivoloso anche sull’asciutto. Se consideriamo anche che è poco abrasivo e non drena tanto, non c’è da stupirsi che ci siano state tante cadute”.

Ma Pedrosa ha risposto anche alle critiche rivoltegli da Mick Doohan che, in un’intervista alla stampa australiana, si è detto meravigliato che la Honda abbia rinnovato il contratto a Dani: “Lo stimo come pilota, ma se pensa questo di me vuol dire che non mi conosce bene – ha affermato lo spagnolo -. È una sua opinione, non posso controllarla né francamente mi interessa. Devo concentrarmi sul mio rendimento. Certo, da parte mia posso dire che corro sempre con l’obiettivo di essere il migliore. Se non ci credessi, non lo farei”, ha concluso Pedrosa.

 

 

Redazione

 

 

Dani Pedrosa (getty images)
Dani Pedrosa (getty images)