CONDIVIDI
Marc Marquez (Getty Images)
Marc Marquez (Getty Images)

 

 

Alla vigilia del Gran Premio della Malesia è uscito il verdetto per la Honda e Marc Marquez, che nell’ultima gara ha toccato Dani Pedrosa costringendolo ad una caduta. La Direzione di Gara ha sancito, dopo ben dieci giorni dal fattaccio, che il rookie della Honda sarà penalizzato di un punto in classifica piloti, mentre alla scuderia ne verranno sottratti 25 dalla classifica costruttori, poichè responsabile per aver lasciato il cavetto del traction control troppo esposto ai contatti altrui.

 

“Devo ancora parlare con Nakamoto, ma non penso presenteremo nessun ricorso – ha dichiarato Livio Suppo, team principal di HRC -. La Direzione Gara, con il punto di penalità ha voluto dare un avvertimento a Marc. Hanno evidenziato che nel caso specifico non ha fatto nulla di scorretto – ha proseguito il manager italiano -, ma hanno preso in considerazione tutta la stagione e più volte Marquez è stato vicino al contatto con il pilota che lo precedeva. Anche Dani ha ammesso che in quel frangente non ha fatto una manovra troppo aggressiva”.

 

Redazione