CONDIVIDI

MOTOGP 2011 – Prende domani il via l’attesissimo Gp di Catalunya con le prime prove libere sul circuito di Montmelò, palcoscenico su cui ha sfilato anche la Formula Uno lo scorso mese. La pista è caratterizzata da un rettilineo di oltre un chilometro dove si raggiungono velocità superiori ai 300 Km/h controbilanciate da violenti frenate e curve a gomito. Il pubblico di casa è sempre caloroso e sarà in gran parte al fianco di Jorge Lorenzo, dopo il forfait annunciato ieri da Dani Perdosa.

Lo scorso anno Valentino Rossi non scese su questa pista, poichè alle prese con l’infortunio alla spalla, mentre nel 2009 guadagnò il gradino più alto del podio, mentre Nicky Hayden salì sul podio nel 2006, mentre si apprestava a conquistare il titolo della MotoGp.

“Tutte le gare in Spagna sono fantastiche e il GP di Catalunya non fa eccezione dice il driver statunitense della Ducati -. È una bella pista, dove ho fatto il podio nel 2006 mentre, negli ultimi, anni ho raccolto meno di quanto fosse possibile, specialmente la scorsa stagione. Ho voglia di tornare in azione: è stato piacevole avere due settimane di pausa ma il periodo che sta per arrivare, con diverse gare una dopo l’altra, mi piace molto. Saremo super impegnati ma è proprio adesso che la stagione entra nel vivo. Penso che a Le Mans il risultato in gara non sia stato esaltante ma in realtà abbiamo fatto dei progressi sulla moto. In queste due settimane il lavoro in Ducati non si è fermato e vediamo se a Barcellona riusciremo a proseguire sulla buona strada”.

Redazione

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori