CONDIVIDI
Romano Fenati (getty images)
Romano Fenati (getty images)

 

 

Conto alla rovescia per il Gran Premio di Indianapolis che prenderà il via venerdì 8 agosto sul circuito di Indianapolis. Ma nelle scuderie già si lavora per progettare al meglio la trasferta in terra americana e Vittoriano Guareschi, team manager dello Sky Racing Team VR46, spiega la preparazione ad un GP.

“Il team ha molta importanza, così come l’affiatamento – ha spiegato in un’intervista Sport Sky -. Bisogna fare squadra e far sentire i piloti a loro agio… Se Romano (Fenati, ndr) e Pecco (Francesco Bagnaia, ndr) hanno dubbi, do loro consigli secondo la mia esperienza. Fa parte del mio lavoro tirare fuori di cosa hanno veramente bisogno, entrare nella loro sensibilità, far conciliare le loro esigenze”.

La preparazione tecnica di una gara è affidata soprattutto agli ingegneri addetti alla conservazione dei “dati degli anni passati, di solito le piste sono tutte conosciute e se non fosse così si andrebbe sul posto a studiare tracciato e pendenze”, ha aggiunto Guareschi.

Ma sullo sviluppo della moto il team Moto3 di Valentino Rossi sembra avere qualche vantaggio in più rispetto ai rivali… “Noi dello Sky Racing Team VR46 siamo avvantaggiati: se vengono varate novità tecniche o introdotti materiali nuovi, siamo i primi ad averli”.

 

 

Redazione