CONDIVIDI

F1 | Montezemolo a sorpresa: “Con Hamilton la Ferrari avrebbe vinto”

Tra i detrattori di Sebastian Vettel in questo 2018 che per lui è diventato una sorta di incubo, si è aggiunta una voce di prestigio come quella dell’ex Presidente del Cavallino. Intervenuto al programma radio GR Parlamento, il dirigente non si è fatto molti problemi a punzecchiare il tedesco, sostenendo che senza i suoi tanti sbagli, il mondiale da poco concluso, sarebbe tornato a Maranello.

Hamilton ha fatto la differenza, disputando la migliore stagione da quando corre. Anche lui ha avuto dei momenti di debolezza ed è andato un po’ in crisi, però sono convinto che con la Rossa di quest’anno avrebbe vinto. Non lo dico comunque per sminuire Seb, che ha tutte le possibilità di rifarsi con una macchina competitiva“, la sua riflessione.

Da questo campionato esce una Ferrari molto diversa da quella che lasciai ottobre 2014, negli uomini e nella mentalità. Hanno creato una buona auto, in alcune situazioni anche superiore alla Mercedes, ma è mancata la zampata finale”, ha sottolineato non nascondendo una leggera acredine, evidentemente per come si è interrotto bruscamente e malamente il rapporto di lavoro. “Ha rincorso spesso il titolo nelle ultime quattro stagioni. In certi momenti c’è stata la sensazione che potesse vincere, ma non è avvenuto e la cosa che mi ha deluso di più, è stata vederla battuta già a due, tre gare dalla conclusione“.

Quindi tornando sul driver di Heppenheim, Montezemolo ha considerato: “Ha commesso errori decisivi, ma bisogna fare di tutto per tenerlo carico. E’ un pilota di primissimo ordine e sempre vicino alla squadra. Vive un momento di frustrazione e bisogna sostenerlo, a maggior ragione con l’arrivo di un ragazzo molto forte  e con un gran futuro come Leclerc. Il gruppo va sempre tenuto unito. Si vince e si perde insieme. Ne parlavo con Todt. Anche Schumacher sbagliò nei primissimi tempi, ma è importante parlare chiaro nello spogliatoio e sostenere il team in pubblico“, la frecciata ad indirizzo del boss Maurizio Arrivabene, probabilmente secondo lui, incapace di lavare i panni sporchi in casa.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori