CONDIVIDI
Max Verstappen (Getty Images)

F1 | Max Verstappen si sente come Vettel e vuole il titolo

La Formula 1 è pronta a scattare per la prima gara dell’anno in Australia. Tra i piloti sotto la lente di ingrandimento ci sarà sicuramente Max Verstappen. Il giovane olandese negli ultimi anni ha mostrato a sprazzi il proprio talento e da molti è designato come il futuro mattatore della F1.

Come riportato dai tedeschi di “Sport Bild”, Max Verstappen ha così parlato del proprio ruolo in Red Bull: “Sono al centro del nuovo progetto, che dovrebbe ricalcare quanto fatto con Vettel, che fu portato al titolo. So che il mio stile è tanto aggressivo, ma se dovessi lottare per il mondiale prenderei sicuramente meno rischi. Sono consapevole, che un secondo posto vale più di un ritiro”.

Pronto a cambiare approccio

Insomma, l’olandese sembra mettere un po’ alla porta Ricciardo. L’australiano è un driver veloce e ambizioso e non sopporterà di certo di restare in Red Bull per vedere il giovane compagno vincere.

Max Verstappen ha poi continuato: “Bisogna cambiare l’approccio a seconda degli obiettivi. L’anno scorso volevo vincere a tutti i costi, ma non avevo nulla da perdere. So bene cosa devo fare per diventare campione del mondo. Naturalmente mi servirebbe essere più costante, avere meno problemi tecnici e magari ottenere la prima pole”.

Il 2017 dell’olandese, infatti, è stato invalidato sia da errori suoi, che da guai tecnici. In particolare, soprattutto nella seconda parte della stagione, il motore Renault è andato in fumo più volte costringendolo al ritiro. La vettura però sembra cresciuta tanto e potrebbe inserirsi incredibilmente nella lotta tra Ferrari e Mercedes.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori