CONDIVIDI
Maurizio Arrivabene (Getty Images)

F1 | Maurizio Arrivabene: “Inaccettabile quanto accaduto”

Per l’ennesima volta la Ferrari si è fatta cogliere in fallo. In condizioni meteo di difficile decifrazione, anche in Giappone, il box rosso è andato in tilt e nella fase decisiva per la caccia alla pole position ha adottato la strategia kamikaze di uscire con le intermedie malgrado una pista appena umida, di fatto rovinando le prestazioni di entrambi i piloti, costretti poi a rientrare in pit lane di tutta corsa per montare le supersoft e a concludere fuori dalla top 3 e precisamente quarta con Kimi Raikkonen e solamente nona con Sebastian Vettel.

Una situazione decisamente nera per il Cavallino, che in gara sarà dunque obbligato ad attaccare con tutti i rischi che ne conseguono, e che ha fatto andare su tutte le furie il team principal Maurizio Arrivabene.

“Da come si erano messe le cose non credo che oggi la partenza al palo fosse alla nostra portata”, ha dichiarato il manager bresciano. Tuttavia quanto è accaduto è inaccettabile. Sono molto arrabbiato dato che non è la prima volta che si commettono certi errori. Non me la sento di puntare il dito contro qualcuno in particolare, ma sono molto deluso”.

“A differenza di altre occasioni era facile capire che le slick erano l’opzione migliore visto che sono state utilizzate pure dai nostri avversari. A volte è più utile togliere gli occhi dai computer e guardare la pista, usando il buon senso. È vero che siamo una squadra giovane e probabilmente ci manca una persona d’esperienza capace di leggere le situazioni in modo corretto ed in tempi brevi”.

Nonostante il testacoda alla Spoon Curve nell’ultimo tentativo utile, il dirigente ha voluto assolvere Seb, preso forse dalla foga di salvare il salvabile.” In passato si è trovato in condizioni simili a quelle attuali, quando recuperò 31 punti vincendo il mondiale, quindi credo che sappia gestire anche momenti complessi”, la valutazione del boss.

Infine tornando sull’episodio di Suzuka, Arrivabene non ha escluso qualche deferimento. “I conti si fanno alla fine e si interverrà se sarà necessario”, ha riassunto tra l’amaro e il deluso.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori