CONDIVIDI
Maurizio Arrivabene
©Getty Images

Nel paddock del Mugello ha fatto la sua comparsa anche Maurizio Arrivabene, Team Principal della Ferrari, reduce dal Gran Premio di Montecarlo conclusosi con il secondo posto di Sebastian Vettel e il quarto di Kimi Raikkonen. Il manager di Maranello si complimenta con il lavoro di Andrea Dovizioso e del made in Italy sulle due e quattro ruote.

Ai microfoni di Sky Sport Maurizio Arrivabene ha ammesso come le moto siano state il suo primo amore: “Da ragazzino ho iniziato con le moto, il concetto di trasgressione e libertà e poi non puoi avere la patente, quindi è normale sia il primo amore. Anche se da piccolo adoravo la Ferrari in modo allucinante. Il mio sogno allora era la Malaguti Roncobilaccio, poi da lì sull’austriaca KTM che tutti volevano avere ma non ce la potevamo permettermela, poi le moto da pista e il sogno finale della Ducati… Una volta con Jean Alesi abbiamo fatto una sfida al Mugello”.

Per chi farà il tifo l’ingegnere Ferrari al Gp d’Italia di MotoGP? “Bellissimo vedere un pilota italiano andare vicinissimo al Mondiale, come qui al Mugello vedere i piloti italiani battersi per le prime posizioni. Lo dico non solo con le moto, ma anche quando faccio l’altro lavoro: dobbiamo dimostrare che l’Italia non è seconda a nessuno e qua nelle moto il mio tifo va a tutti purchè siano italiani al di là delle polemiche sui contratti. Dovizioso, ovviamente Valentino, Iannone… io conoscevo il papà di Petrucci…”.

Infine una battuta sulla stagione della Ferrari in Formula 1, la promessa del massimo impegno per cercare di conquistare il titolo iridato e tranquillizza i tifosi sulle condizioni del meccanico infortunatosi in Bahrain dopo essere stato investito da Kimi Raikkonen ai box. “Il nostro impegno è di sbilanciare il campionato, c’è tutto l’impegno nostro dei ragazzi a casa e in pista e garantisco che diamo il 120%… Francesco Cigarini è in convalescenza, tornerà a luglio probabilmente, i ragazzi stanno facendo il loro lavoro anche per dimostragli che lo aspettano – ha concluso Maurizio Arrivabene -, ma allo stesso tempo la squadra è collaudata.

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori