CONDIVIDI
Hamilton, Rossi, Rossi e Marquez (Getty Images/Twitter)

F1 | Marquez e Rossi imparate da Vettel e Hamilton

Per carità non vogliamo di certo dipingerli come due santi, ma quello che sta accadendo tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton è assolutamente encomiabile. I due si sono sfidati e hanno battagliato spalla a spalla per tutta la stagione, ma alla fine dei giochi entrambi hanno riconosciuto all’altro la sua grandezza. Stiamo parlando di un 4 volte campione del mondo contro uno che ne ha vinti con quello di quest’anno 5.

Mai nella storia della F1 si erano sfidati tra loro così tanti titoli mondiali, forse solo nella seconda Era Schumacher, ma lì c’era una sola persona ad averne 7 e per giunta non lottava per il titolo vista l’inferiorità della Mercedes all’epoca. Certo la strada che hanno percorso Vettel e Hamilton non è certo lastricata di belle cose. La ruotata di Baku è ancora negli occhi di tutti così come le schermaglie delle conferenze successive, eppure oggi abbiamo due super-campioni sorridenti e abbracciati che riconoscono all’altro il proprio talento.

I due sono stati immortalati in t-shirt bianca mentre si scambiavano i caschi e sono finiti sui canali social delle proprie scuderie. Altro gesto bellissimo quello di ieri di far fare la parata anche a Fernando Alonso che ha deciso di lasciare la F1. Sembra lontanissimo il 2007 quando con Hamilton si facevano tra loro continui dispetti in pista e fuori eppure eccoci qua tutti a riconoscere che Fernando è stato uno dei più grandi piloti della storia recente della F1, tutti, compreso quel Lewis ormai maturo che 11 fa si beccava di continuo con lo spagnolo.

Se sei interessato a tutti gli aggiornamenti sulla F1 CLICCA QUI

C’è tanto da imparare da Vettel e Hamilton

Stesso discorso, invece, non lo possiamo fare purtroppo in MotoGP dove i dissapori tra Valentino Rossi e Marc Marquez sono ben noti da anni. Il punto di svolta è il 2015: lo spagnolo accusa il Dottore di avergli fatto perdere il titolo e decide di mettersi di traverso tra lui e Lorenzo. Marquez ostacola il 46 in ogni modo tanto che quest’ultimo compie una grave scorrettezza nei suoi confronti ed è penalizzato nell’ultimo GP della stagione.

Sono giorni pessimi in cui in sala stampa si respira un’aria pesante. Gli anni passano e i due si cominciano quantomeno a parlare sino al GP d’Argentina di quest’anno. Marquez entra troppo duro su Rossi e lo butta fuori pista. Tra i due è di nuovo polemica con il Dottore che si rifiuta di accettare le scuse da parte dello spagnolo.

Oggi il rapporto tra i due sembra essere in lieve ripresa, ma è davvero difficile immaginare di vederli impegnati in scene come quelle viste quest’anno tra Vettel e Hamilton. Certo non si può pretendere di vedere questi grandi campioni diventare grandissimi amici, è impossibile anche solo pensarlo, ma è auspicabile vedere in pista e fuori sempre il rispetto reciproco.

Antonio Russo

 

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori