CONDIVIDI
Lewis Hamilton (©Lewis Hamilton Twitter)

F1 | Lewis Hamilton: “Sorpreso dalla regressione Ferrari”

Proiettato verso il quinto titolo iridato avendo ormai accumulato un vantaggio di 67 punti su Vettel, Lewis Hamilton, fresco di successo in Russia e in Giappone, si può evidentemente permettere di commentare le performance altrui e alla luce dell’ennesima debacle Ferrari sul circuito di Suzuka, il pilota Mercedes si è proclamato stupito dal passo del gambero compiuto della scuderia italiana.

“Fino a metà stagione sono stati molto forti”, ha affermato a Motorsport.com. “Tra Monza e Singapore si sono dimostrati abbastanza competitivi, ma poi è cominciato il calo. Sinceramente non mi sarei mai aspettato un simile regresso. In pratica, le loro prestazioni non sono state più come prima. Non so per quale motivo e neppure me ne preoccupo molto, bisognerebbe chiedere a loro”.

“Personalmente sto solo cercando di fare il meglio possibile e massimizzare il potenziale a disposizione”, ha proseguito in driver di Stevenage. “Come team ci siamo posti degli obiettivi alti e dopo la pausa abbiamo fatto in modo di spingere per tornare più forti. Questo è ciò che uno vuole, anche se non sempre va così”.

Una guerra di nervi

Un po’ come nella battaglia navale Stoccarda sembra aver colpito e affondato Maranello. Una situazione di cui Ham è consapevole.

Tutti noi della squadra possiamo rivendicare il merito di aver messo sotto pressione i nostri avversari”, ha sostenuto. “E’ quello che succede sempre in un confronto duro tra due grandi competitor. Anche se stanno ancora andando molto bene, credo che siamo riusciti a fare un buon passo avanti. Non è solo una battaglia tecnica, ma anche una guerra psicologica in cui siamo stati coinvolti tutti”.

Se dall’esterno può sembrare semplice il 33enne ha assicurato che il lavoro per rendere la W09 imbattibile è più arduo che mai.

Sembra scontato ed invece corriamo da un briefing all’altro, poi di corsa in sede a preparare la prossima gara, sempre a ritmi vertiginosi, e alla fine non si dedica un po’ di tempo a riconoscersi quanto fatto, sia in termini di lavoro di gruppo che individuale. Una stagione così intensa è come una maratona, e quest’anno credo che abbiamo dimostrato di avere più resistenza di tutti”, ha chiosato il campione inglese.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori