CONDIVIDI
Lewis Hamilton (Getty Images)

F1 | Lewis Hamilton rinnova con Mercedes, niente Ferrari per lui

In vista della prossima stagione di F1 tutti i tasselli stanno andando al proprio posto. Oggi però è arrivata una delle firme più attese, quella di Lewis Hamilton. Il pilota britannico, infatti, ha deciso di proseguire il proprio rapporto con la Mercedes per altre due stagioni con un contratto che prevede cifre da capogiro.

Attualmente Lewis Hamilton ha 33 anni e alla fine del prossimo contratto ne avrà 35, quindi sarà avviato verso il ritiro dalle corse. Difficile quindi non pensare che il britannico, che pure ha sempre accarezzato il sogno Ferrari, non chiuda la carriera con Mercedes.

Cifre da capogiro per Hamilton

Non a caso la scadenza del contratto è fissata al 2020, a ridosso quindi della fine del Patto della Concordia che potrebbe segnare una rivoluzione in F1. Grazie a questo nuovo accordo Lewis Hamilton guadagnerà ben 45 milioni di euro l’anno.

Il pilota britannico è arrivato in Mercedes nel 2013, dopo 6 stagioni in McLaren in cui aveva vinto un titolo mondiale nel 2008. Con le Frecce d’argento, invece, sono arrivati 3 titoli e tantissime vittorie. Il suo score in F1 è di altissimo profilo e racconta di: 65 successi, 124 podi e 76 pole (record assoluto).

In Mercedes sono stati anni d’oro per lui sinora tranne il 2016, quando Lewis Hamilton ha perso il mondiale in favore del compagno di squadra Rosberg. In quel frangente tra il britannico e il team tedesco si andò vicini al divorzio, ma poi si decise di continuare.

Negli ultimi mesi si è tanto parlato di un leggero interessamento da parte di Ferrari per Hamilton che naturalmente, come tutti i piloti di F1 sogna di poter guidare la Rossa. Il rinnovo di Vettel però annunciato sul crepuscolo della scorsa annata ha chiuso le porte in faccia al britannico che ha deciso quindi di rinnovare con Mercedes.

Proprio per quanto concerne la Ferrari, invece, c’è ancora un punto interrogativo sul nome del secondo pilota 2019. Nonostante le ultime ottime gare una conferma di Raikkonen sembra sempre più lontana. Probabile l’arrivo del giovane Leclerc.

Antonio Russo