CONDIVIDI
Lewis Hamilton (Getty Images)

F1 | Lewis Hamilton non è più convinto della forza Mercedes

Lewis Hamilton dopo 4 anni di dominio Mercedes sente che alcune certezze a Stoccarda stanno cominciando a scricchiolare. La squadra tedesca è indubbiamente ancora un punto di riferimento in F1, ma non più l’unico. La Ferrari, infatti, ha fatto passi da gigante e la Red Bull in alcuni GP sembra poter insidiare la leadership dei due contendenti per il titolo.

Sta di fatto che ad oggi, dopo 3 Gran Premi già disputati, la Mercedes è ancora a bocca asciutta. Nonostante ciò il mezzo colpo a vuoto in Cina di Sebastian Vettel ha portato il tedesco ad avere appena 9 punti di vantaggio su Lewis Hamilton. L’inglese grazie ad un andamento costante ha infatti portato a casa 45 punti.

Per il britannico c’è da lavorare

Come riportato da “Motorsport.com”, Lewis Hamilton commentando l’annata ha così dichiarato: “Naturalmente il mio obiettivo rimane sempre lo stesso, ma dalla settimana scorsa è chiaro che non siamo i più veloci. Se continuiamo così sarà complicato vincere, ma se ci sarà un’opportunità ci proveremo. Se ci riusciremo sarà ancora meglio perché è un’annata davvero difficile”.

L’inglese ha poi proseguito: “Abbiamo perso prestazione da Melbourne e forse ancora di più in Cina. Dobbiamo migliorare, ma non è impossibile. Abbiamo raccolto tante informazioni in queste settimane e stiamo spingendo per crescere. I tecnici sanno in quali aree della macchina stiamo soffrendo”.

Infine Lewis Hamilton ha così concluso: “Dobbiamo mantenere una pressione costruttiva sui ragazzi, anche se sono già sotto pressione perché vogliono vincere tanto quanto tutti noi”. Insomma l’inglese nonostante qualche problemino sembra pronto a dare battaglia sino alla fine, a Baku il driver Mercedes avrà la prima opportunità per riscattarsi.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori