CONDIVIDI
Lewis Hamilton (Getty Images)

F1 | Lewis Hamilton: “Anche io sono umano, sono frustrato per l’errore”

Lewis Hamilton non sarà di certo contento di quanto accaduto nelle qualifiche di quest’oggi. Un perfezionista come lui non sarà di certo contento dell’errore commesso in qualifica che gli è costato la pole in favore del compagno di team Bottas, che in ogni caso su questo tracciato ha sempre fatto cose egregie.

Come riportato da “Sky Sport”, a margine delle qualifiche Lewis Hamilton ha così dichiarato: “Sono umano, non si può sempre essere perfetti. Onestamente mi sento frustrato per l’errore, per forzare al massimo ho fatto una sbavatura in curva, ma sinora abbiamo fatto un buon lavoro”.

Hamilton felice del lavoro del team

Il driver britannico ha poi proseguito: “Il circuito è bellissimo, è stato fatto come sempre un lavoro lungo ed estenuante, ma sono contento. Faccio affidamento completamente sulla scuderia. Per me è motivante far parte di questa squadra. La macchina funziona sempre meglio e sta crescendo. Ho perso la pole per degli errori negli ultimi 2 giri, ma avevo un buon ritmo”.

Infine Lewis Hamilton ha così concluso: “Voglio ringraziare i miei tifosi qui in Russia per l’affetto ricevuto. Credo di aver fatto un buon lavoro, ma potevo fare meglio e non è successo. Non si può sempre essere perfetti, siamo umani ma sono grato al team per il lavoro che è stato svolto”.

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su Google News.

Antonio Russo

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori