CONDIVIDI
F1 Griglia (©Getty Images)

F1 | La FIA: “Non ci sarà la terza macchina”

In occasione del round di Monza erano stati interpellati i piloti. Ora invece è il direttore di gara Charlie Whiting a dire la sua sull’ipotesi terza macchina sullo schieramento della F1. In linea con i driver anche il britannico ha affermato che pur apprezzando l’idea la sua realizzazione risulterebbe troppo complessa per trovare compimento in tempi brevi.

“La mia opinione personale è che sarebbe bello avere qualche macchina in più. Onestamente però penso che sia molto improbabile“, ha confessato a Motorsport.com. “Il fatto è che se c’è un team dominante con tre macchine, allora gli altri non sono più in lotta per il podio, ma per il quarto posto. Se hai tre squadre di un livello superiore, la quarta può puntare soltanto al decimo posto”.

Sarebbe invece interessante avere qualche altra scuderia in più in grado di vincere, anche se questa è già stata la stagione con la battaglia più aperta da quando siamo entrati nell’era ibrida. La Formula 3 del prossimo anno avrà dieci equipe con tre auto perché può vantare un buon modello di business che consente di abbassare il costo della terza, ma non credo che funzionerebbe nella massima serie”.

Le regole attuali si basano su team di due vetture, quindi è necessario fare delle valutazioni dato che ora sono consentiti 60 membri operativi“, ha proseguito nella riflessione.

Al di là delle problematiche legate al personale per il britannico pure la logistica potrebbe creare delle sfide nel paddock del Circus. “Per questo ritengo che saremmo in grado gestire la cosa, basterebbe che le squadre si stringessero un pochino, occupando meno spazio”, ha sostenuto. “Avere dei nuovi team, come sappiamo, è quasi impossibile in questo momento, ma è una situazione che ovviamente possiamo migliorare, se tutto dovesse funzionare come previsto con la distribuzione delle entrate e la riduzione dei costi“, ha concluso speranzoso.

Chiara Rainis

Resta sempre aggiornato con le nostre ultimissime news di motori e altro su  Google News

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori