CONDIVIDI
Ferrari (©Getty Images)

F1 | La Ferrari tradisce Marchionne e cambia idea

Sono bastati pochi mesi alla Ferrari per invertire il suo credo. Seppure sia passato un amen dal 25 luglio che ha portato via l’allora Presidente Sergio Marchionne, la sua figura è ormai un lontano ricordo.

Sostituito in tandem da John Elkann e Louis Camilleri, il manager italo-canadese starà a suo malincuore osservando da una posizione privilegiata come tutte le sue battaglie stanno finendo nel cestino. L’ultima quella che lo vide, lui che di F1 sapeva quasi nulla, tenere testa alla Liberty Media e a Ross Brawn circa la volontà del nuovo ente proprietario del Circus di appiattire livello di performance delle vetture migliori in modo da agevolare anche le scuderie minori adottando un tetto di spesa massimo e delle componenti standard del motore. Una pazza idea che,  come ricorderete, lo fece andare su tutte le furie tanto da minacciare l’uscita di scena del marchio in quanto ‘se non è riconoscibile non ha senso che resti’.

Per conoscere il pensiero di Sergio Marchionne e il suo messaggio alla FIA LEGGI QUI

In queste ore, invece, con un colpo di scena e di mano, nel corso di una conferenza con gli investitori del brand, il neo CEO, anziché proseguire sulla strada dettata dall’ex dirigente, ha completamente virato dicendosi concorde con il progetto degli americani.

“Il processo di definizione delle regole 2021 sta procedendo, ma non in termini di budget cap e quindi di finanza”, le sue parole. “A mio avviso porre un limite ai costi avrebbe senso, tuttavia il diavolo sta nei dettagli. Non siamo ancora arrivati al punto, ma certo sarebbe nell’interesse di tutti“.

Infine Camilleri si è espresso sulla stagione in via di conclusione. “Chiaramente vincere è per noi una priorità ed è parte del nostro bagaglio. Quest’anno, per qualche motivo siamo stati sfortunati, ma ci siamo andati davvero vicino e speriamo che nel 2019 si riesca a centrare il target. Ciò che conta è fare tutto il necessario per tornare al successo”, ha commento. “Numeri alla mano questo è stato comunque il nostro miglior campionato dal 2008. Stiamo progredendo”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori