CONDIVIDI
Kimi Raikkonen (©xpbimages)

F1 | Kimi Raikkonen ha debuttato con la Sauber!

Sorridente e rilassato, questo martedì mattina, Kimi Raikkonen ha fatto il suo debutto al volante della Sauber sul circuito di Yas Marina. Abbigliato con un’anonima tuta total white l’ex pilota Ferrari si è calato nell’abitacolo della C37 indossando un casco che pur riproponendo il suo storico simbolo, ha rimosso il colore rosso privilegiando un argento/ nero un po’ sulla scia di quello utilizzato in epoca McLaren (2002- 2006).

A metà giornata Iceman ha compiuto 51 giri con miglior crono un 1’40″832 da nona posizione e continuerà a lavorare sulle gomme Pirelli anche nel pomeriggio.

Quella di oggi è una data storica per il campione del mondo 2007. Il suo esordio in F1 nell’ormai lontanissimo 2001 era avvenuto proprio nel team svizzero, quando l’allora proprietario Peter Sauber, accettò l’azzardo proposto dal manager del biondo, quasi totalmente inesperto di monoposto, e l’ho chiamò in squadra venendo subito ripagato con un piazzamento in zona punti nel round inaugurale di Melbourne.

Per Kimi si tratta dunque di un ritorno a casa, di una chiusura del cerchio, in un ambiente che sarà certamente meno teso ed esigente di quello respirato e vissuto a Maranello. Di certo la notizia del suo comeback ha sollevato gli animi del gruppo di Hinwil, ora più motivato che mai e tranquillizzato dall’idea di poter contare su un driver di così tanta esperienza. Addirittura, ad Abu Dhabi, sulla griglia di partenza di domenica scorsa, a salutare il 39enne è arrivato proprio il boss del primo contratto. Purtroppo però questo incontro non gli portato particolare fortuna visto che dopo appena 7 giri il motore della sua SF71-H si è ammutolito sul rettilineo principale, spegnendo ogni speranza di chiudere il lungo periodo al Cavallino in bellezza.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori