CONDIVIDI
Jacques Villeneuve (Getty Images)

Mentre voci sempre più insistenti provenienti dalla Francia darebbero Kimi Raikkonen ancora in Ferrari per almeno due anni, Jacques Villeneuve, in attesa dell’annuncio che dovrebbe arrivare tra Spa e Monza, dice la sua sull’argomento e in linea con quello che ormai da qualche tempo sembra essere il suo pensiero, difende a spada tratta il finlandese e consiglia a Maranello di tenerlo, in barba agli slancia giovani che avrebbe voluto invece l’ex Presidente Sergio Marchionne.

A mio avviso devono assolutamente tenerlo. Guardate il lavoro che sta facendo!”, ha dichiarato il canadese al podcast della F1 “Beyond the Grid” di Tom Clarkson. “E’ terzo nella classifica generale e spesso è più veloce di Vettel e quando non lo è, è al massimo un decimo dietro. E’ lui inoltre ad essere il perno dello sviluppo della monoposto”.

All’interno del team c’è grande collaborazione adesso, quindi se venisse inserito un ragazzo alle prime armi al fianco di Sebastian cosa succederebbe? Lui cercherebbe di mangiarselo vivo”, ha aggiunto palesando un certo scetticismo davanti alla possibilità di un vicino ingresso di Leclerc.”A quel punto due sarebbero le strade: o distruggere il nuovo arrivato, o finire in lacrime, con conseguente rallentamento della squadra nel giro di due stagioni. Dunque un percorso non costruttivo”.

Insomma, secondo il figlio del grande Gilles, il monegasco sarebbe ancora immaturo e bisognoso di farsi le ossa per poter pensare di potersi confrontare con un quattro volte iridato. Un processo di crescita che non dovrebbe essere demandato ad una scuderia di punta come la Rossa.

“Charles commette ancora degli errori. Certo che sarebbe fantastico per lui, ma per me necessita di un ulteriore paio di campionati di allenamento. Il Cavallino è come la Mercedes. Non deve preparare. Stiamo parlando di top team e questi prendono driver all’apice della loro forma”, ha concluso il campione 1997.

Chiara Rainis