CONDIVIDI
Daniel Ricciardo (Getty Images)

F1| Horner punge Ricciardo: “Più comprensibile se andava in Ferrari”

Christian Horner non se l’aspettava. La decisione di Daniel Ricciardo di lasciare la Red Bull per la problematica seppure in crescita Renault, anziché per un top team lo ha lasciato basito, soprattutto alla luce del fatto che il pilota era stato accontentato in tutte le sue richieste per il 2019.

“Gli avevamo concesso tutto ciò che voleva, ma non è stato abbastanza”, ha commentato il manager inglese a Motorsport.com. “Alla fine ci eravamo anche detti disposti a stipulare un accordo di un solo anno, quindi sarebbe stato libero tra dodici mesi di poter accettare un’eventuale offerta di Ferrari o Mercedes. Probabilmente lo scenario si è alterato e penso che abbia sentito bisogno di un cambiamento nella sua carriera. Potrebbe essere una scelta di cui pentirsi”.

La chiamata

La trattativa tra Honey Badger e la scuderia di Enstone non è stata comunque qualcosa di occulto. “Prima della pausa estiva Daniel mi ha chiamato per dirmi che sarebbe andato alla Renault. Credevo mi stesse mettendo un po’ di pressione, ma poi è diventato chiaro che quella era davvero la sua scelta. Penso abbia preso la decisione finale dopo un lungo volo in America. Se ci limitiamo a valutare le ragioni razionali è difficile da capire, però comprendo la voglia di affrontare una nuova sfida”, ha proseguito il 44enne. “A mio avviso pure la crescita di Verstappen in termini di velocità e consistenza ha avuto un ruolo. E’ probabile che temesse di dover supportare il compagno, ma vi garantisco che avrebbero avuto lo stesso status, come sempre”.

I dubbi

Malgrado i discorsi equilibrati, Horner ha comunque lanciato al pilota di Perth una frecciata. “Avrei potuto capire se la destinazione fosse stata Ferrari o Mercedes. Così invece sta correndo un rischio enorme considerando il punto della sua carriera in cui si trova. Da parte nostra è stato un po’ come convincere una ragazza ad uscire, ma lei è reticente. Abbiamo provato di tutto, però se il cuore non batte nella giusta direzione,c’è poco che si possa fare”, ha concluso il britannico.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori