CONDIVIDI
Lewis Hamilton (Getty Images)

Lewis Hamilton è stato protagonista di una stagione davvero magnifica. Dopo un inizio titubante in cui la Ferrari e Sebastian Vettel avevano quasi preso il largo, il britannico ha ricominciato a mettersi in marcia verso il titolo e alla fine per lui è giunto il 4° mondiale in carriera.

Come riportato da “Auto Motor Und Sport”, Lewis Hamilton raccontando il campionato appena terminato ha così commentato: “A Silverstone c’è stato il punto di svolta. Nella pausa ho dosato bene le energie, all’inizio ho riposato, poi ho cominciato ad allenarmi. Dopo mi sentivo incredibilmente forte. La McLaren del 2008 era complicata, quella del 2009 terribile, ma questa Mercedes è stata una delle più difficili da capire della mia carriera”.

La dieta vegana lo ha cambiato

Il britannico ha poi proseguito: “Spero che alcuni problemi spariscano. Abbiamo dovuto costruire una nuova vettura per quest’anno e questo ha solo aggravato i problemi. La gente diceva che avevamo la migliore macchina, ma abbiamo avuto anche dei problemi in realtà.

Lewis Hamilton ha anche parlato della sua chiacchierata con Toto Wolff, che a suo dire ha portato buoni frutti sulla sua stagione, poi su Vettel ha commentato: “Seb tornerà più forte l’anno prossimo, ma non ho paura”. Il britannico ha anche parlato della sua nuova dieta vegana che lo sta facendo sentire meglio.

Sul ritiro, invece, ha rivelato: “Ci penso e sono spesso combattuto tra la voglia di correre e la volontà di fare altre cose. Quando mia zia è morta di cancro, prima di spirare mi disse che lei avrebbe voluto fare tante cose, ma che era finito il tempo per lei. Da quel giorno non faccio altro che pensarci e capisco che voglio fare anche altre cose oltre la Formula 1“.

Antonio Russo