CONDIVIDI

GRAN PREMIO DI RUSSIA – La Russia non si ferma davanti la sfida di prepararsi per gli impegnativi eventi che si terranno nel 2014, infatti oltre alle olimpiadi invernali è stato firmato un accordo di 7 anni per ospitare per la prima volta nella storia la Formula 1.

Dopo le recenti voci che suggerivano uno slittamento dell’evento motoristico di un anno, il sindaco di Sochi, Anatoly Pakhomov ha insistito che la pianificazione dei preparativi è a buon punto:”C’è tutta l’intenzione di garantire la presenza della gara di F1 nel 2014”.

Pakhomov ha spiegato che i preparativi dei due eventi sono stati studiati per garantire lo svolgimento consecutivo senza troppi problemi. Il progetto infatti prevede la realizzazione base del circuito entro un anno dalla prima gara, quindi nel 2013 i requisiti principali saranno pronti, mentre tutto il resto, esempio le vie di fuga, saranno implementati al termine delle olimpiadi e con largo anticipo rispetto alla prima gara.

A garantire l’impegno ci ha pensato pure uno degli organizzatori delle olimpiadi, Andrey Kraynik, il quale ha rilevato le prime caratteristiche che dovrebbero costituire il Gran Premio:”La pista sarà classica, ma con buone opportunità di sorpasso. Avrà un mix di curve ad alta velocità, tornanti e lunghi rettilinei”.

“Da un lato si avrà lo sfondo delle montagne e dall’altro la città. Sarà amato dai fan come Montreal, ed impegnativo per i piloti come Montecarlo” conclusioni di Kraynik.

Fonte: Ultimogiro.com

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori