CONDIVIDI
Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (©Getty Images)

Soddisfatto ma ancora voglioso di migliorare in vista delle qualifiche e della gara. Lewis Hamilton è contento dei primi passi della sua Mercedes a Shanghai. Grande prestazioni soprattutto nel long run, con il pilota britannico in grado di segnare i tempi in 1’37”8 e 1’37”6. “E’ stata una buona giornata, abbiamo svolto tutti i giri dei quali avevamo bisogno e raccolto alcuni validi feedback dalla macchina. Tutte le gomme qui sono piuttosto simili nel passo, non c’è una grande differenza tra loro pur essendoci un doppio salto tra la Soft e la Ultrasoft”.

Come già dichiarato da Vettel, sarà necessario trovare un equilibrio ed un bilanciamento perfetto per fare la differenza. I divari sono molto ridotti e trovare le regolazioni ideali può fare la differenza per permettere alla monoposto di esprimere tutto il potenziale. Hamilton è dello stesso avviso e guarda anche agli avversari:  “Il bilanciamento della macchina è buono ma dovremo effettuare alcune regolazioni sull’assetto stasera. La Ferrari è stata veloce, la Red Bull è sembrata davvero rapida sui long run. È bello vedere tutti i tempi così ravvicinati ma vuol dire che dovremo esprimere il nostro meglio, serve che lo facciano tutti nel team nell’arco dell’intero week end, perché si tratta di uno sforzo congiunto“.

GP Cina, Hamilton leader

Le prove del venerdì hanno dimostrato l’equilibrio presente tra le monoposto. Lewis Hamilton ha fatto segnare il tempo più veloce ma Raikkonen è secondo a solo 7 millesimi. Il finlandese, a parità di mescola ultrasoft, è stato anche ostacolato nell’unico giro che queste Pirelli mettono a disposizione nelle simulazioni di qualifica. Al terzo posto c’è Bottas a 33 millesimi dal leader e compagno di squadra, mentre Vettel ha chiuso quarto a poco più di 1 decimo. Leggermente più staccata la Red Bull di Verstappen, mentre Ricciardo ha avuto problemi con la pedaliera e non è andato oltre il nono tempo. Al sesto posto si è piazzato Hulkenberg seguito a 0″145 da Magnussen. Sainz chiude ottavo a 0″160 dal compagno. La top ten viene chiusa da Alonso a 0″319 da Hulkenberg.