CONDIVIDI
Toto Wolff (©Getty Images)

F1| Wolff striglia la Mercedes: “Dobbiamo svegliarci”

Non ha fatto nulla per nascondere il proprio disappunto Toto Wolff al termine del GP del Canada. Il secondo posto di Valtteri Bottas ha bruciato quasi quanto un ritiro considerato che il finlandese non è mai stato davvero in grado di impensierire Sebastian Vettel, mentre per quanto concerne Lewis Hamilton, il problema tecnico apparso sulla sua W09 nelle battute iniziali non ha fatto altro che rendere ancora più incolore una gara che lo ha visto animarsi soltanto sul finale incentivato dal muretto.

“Il podio ottenuto non ha per nulla limitato i danni. Per noi è un risultato di m….” ha detto chiaramente l’austriaco nel corso di un intervento sull’emittente ORF. “Questo perché di solito quella di Montreal è una pista favorevole per noi, ma abbiamo fatto dei piccoli errori per tutto il weekend, fin dal principio. Personalmente l’unica sensazione che provo al momento è l’urgenza di darci una svegliata. Siamo finiti indietro sotto ogni aspetto. Qui avremmo dovuto portare a casa il massimo dei punti, non salvare il salvabile”.

Insomma, una vera disfatta per il team di Stoccarda che potrebbe produrre degli scossoni interni. “Ci saranno senz’altro delle conseguenze. Di certo esamineremo la situazione”, ha dichiarato severe il dirigente.

L’ottimismo di Niki

Meno negativo rispetto al collega nonostante il guasto al sistema di raffreddamento sulla power unit di Ham, l’altro boss delle Frecce d’Argento Lauda ha cercato di guardare al bicchiere mezzo pieno pur riconoscendo la competitività della diretta concorrenza.

“Purtroppo non abbiamo potuto usare il nostro motore nuovo”, ha affermato. “Va comunque sottolineato che la Ferrari ha un pacchetto incredibile. La macchina è fantastica e il suo propulsore, anche per quanto riguarda il consumo del carburante, gli ha consentito di spingere per tutta la gara. Penso che ora dovremo lavorare duro per batterli. La Red Bull è stata una sorpresa, ma alla fine è rimasta dietro”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori