CONDIVIDI
Robert Kubica (©Getty Images)

Che Jacques Villeneuve non fosse particolarmente felice di rivedere Robert Kubica nel gruppo è cosa nota. Qualche mese fa infatti, quando era emersa per la prima volta la possibilità di un ingaggio del polacco in qualche squadra, il canadese aveva bollato la faccenda come “incomprensibile in quanto lui la sua chance in F1 l’aveva già avuta e così facendo avrebbe tolto l’opportunità ad un giovane”, aggiungendo inoltre che non era una persona facile da trattare e piuttosto antipatica. Insomma, un pot-pourri d’insulti, per cui non ha sorpreso più di tanto l’ultima dichiarazione rilasciata Sky Italia direttamente dal paddock di Melbourne.

Chiamato a commentare lo stato di forma della Williams, scuderia in cui il driver di Cracovia è attualmente collaudatore, e in particolare la performance messa in atto dal duo Lance Stroll – Sergey Sirotkin nelle prime due sessioni di prove libere dell’Australia, due turni in cui si sono piazzati sempre fuori dalla top 10, il figlio del grande Gilles, ha buttato lì un’affermazione alquanto sibillina.

“E’ difficile definire la situazione del team di Grove ad oggi. Almeno nei test la FW41 sembrava difficile da guidare. L’unico capace di spremerne il potenziale è stato proprio Robert. Alla fine è lui che ha iniziato e che dovrà sviluppare la monoposto. E’ dunque probabile che consapevolmente farà in modo di crearla su di sé e di renderla inadatta ai titolari“, l’affondo dell’iridato 1997. “Il suo sogno era quello di rientrare da ufficiale, non di fare da terzo pilota, quindi non sottovaluterei questa evenienza. Nella sua situazione anch’io mi comporterei così”.

Se il pensiero contorto di Villeneuve risponde a realtà lo scopriremo solo vivendo da spettatori questo atteso mondiale 2018. Di certo l’anno scorso non fosse per il terzo posto exploit di Baku il canadesino ha mostrato parecchie lacune, mentre del russo si sa ancora poco se non che manca di esperienza, al contrario del vincitore del GP del Canada 2008 che di competenza e malizia ne ha da vendere.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori