CONDIVIDI
Sebastian Vettel (©Getty Images)

Vestiti eleganti come si confà ad una prima i due piloti Ferrari si sono presentati in platea per commentare la nuova monoposto che li accompagnerà nel mondiale 2018.

Emozionati com’è giusto che sia i due ragazzi hanno espresso il loro parere sulla creatur partorita dalla scuderia del Cavallino Rampante.

Ormai veterano dell’evento essendo alla sua ottava presenza ad una prima del Cavallino, Kimi Raikkonen ha ribadito i suoi soli concetti chiave. “E’ un onore essere qui. Questo è un momento che mescola eccitazione al sollievo dato che sancisce la chiusura di un lungo processo creativo”, ha commentato il finnico. “Dal punto di vista estetico l’auto è bellissima e questo è importante. La prossima settimana scopriremo se è anche valida. Per quanto concerne la protezione dell’abitacolo, non credo darà fastidio. Io l’ho provato in diverse occasioni e ci si abitua in fretta”.

“Ci sono alcune piccole differenze in confronto all’altra auto in termini di telaio e di sedile”, è andato subito al sodo Sebastian Vettel. “Posso dire che è confortevole e il nuovo device non dà problemi. Osservando da vicino i ragazzi che la costruivano ho notato una grande attenzione ai dettagli. Sono certo che sarà un passo avanti”.

Come noto, lo show di presentazione si è tenuto a Maranello, in una sala riempita da personalità legate alla Rossa, quindi dal Presidente Sergio Marchionne, al figlio del Drake Piero. Immancabili gli azionisti che svolgono un ruolo fondamentale nei team di F1, pochi i giornalisti, ma soprattutto un gruppo di fan provenienti da tutto il mondo, ossia coloro che hanno vinto la competition lanciata sui social e sul sito ufficiale della squadra che richiedeva ai tifosi di dimostrare con la massima originalità possibile il loro amore per la Ferrari.

Chiara Rainis