CONDIVIDI
Sebastian Vettel (©Getty Images)

I test invernali della F1 al Montmelo ci hanno detto che anche quest’anno la Mercedes è di un altro pianeta. Capace di coprire più chilometri di qualunque altra squadra, ha messo da parte la caccia al riscontro cronometrico per spremere l’affidabilità della sua nuova W09 facendola girare senza soluzione di continuità con gomme hard o medium. Malgrado questa consapevolezza, la Ferrari, che all’opposto ha tentato di spaventare la concorrenza cercando sempre il tempo, ha optato per mantenersi ottimista.

Credo che la SF71-H abbia una base solida da cui partire“, ha sostenuto Sebastian Vettel sul sito della Rossa. “Ora lavoreremo sullo sviluppo per esplorarne e migliorarne ancora il potenziale. Ho molta fiducia nella squadra, conosco le capacità e la dedizione dei ragazzi di Maranello. Abbiamo fatto bene anche in termini di distanza percorsa, coprendo  4.323 km complessivi”, ha proseguito. “Da parte mia ne ho fatti 875 in un giorno, l’equivalente di 188 giri, e un totale di quasi tremila! Non abbiamo avuto nessun vero problema sulla macchina e mi sono anche divertito a guidarla”.

“I nostri diretti avversari hanno usato un solo tipo di pneumatico per la simulazione di gara. Questo non si può fare in un vero GP e ha un’influenza sulle strategie e sul risultato finale”, ha insistito negando lo spauracchio Frecce d’Argento e Red Bull, quest’ultima apparsa ancora più forte rispetto all’ultima parte di 2017. “Sinceramente non vedo l’ora di essere a Melbourne perché quando saremo là scenderemo in pista tutti nelle medesime condizioni. E come ho detto prima ho sensazioni positive”.

Infine passando al tema gomme e al rischio blistering che si è palesato a Barcellona, il quattro volte iridato ha gettato acqua sul fuoco. “Penso sia normale che dopo i primi giorni di test ogni team cerchi di portare il fornitore di gomme nella direzione che più si adatta alla propria vettura”, ha affermato. “Da parte nostra, pensiamo che la Pirelli abbia fatto un buon lavoro con la sua gamma di mescole”.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori