CONDIVIDI
Carlos Sainz (Carlos Sainz Twitter)

Era uno dei favoriti considerato il veto imposto da Max Verstappen in Red Bull per quanto concerne la sostituzione di Daniel Ricciardo, di conseguenza ha sorpreso poco l‘ufficializzazione di Carlos Sainz Jr. alla McLaren giunta questo giovedì, al termine di una breve querelle che aveva visto tra i papabili candidati al volante lasciato libero da Fernando Alonso anche Kimi Raikkonen.

“Siamo davvero molto felici di averlo ingaggiato”, ha dichiarato Zak Brown, direttore esecutivo di Woking. “Era da tempo che lo seguivamo in quanto pensiamo faccia parte della schiera dei piloti emergenti che domineranno la F1 del futuro. Di certo porterà alla squadra un bagaglio di grande esperienza mista a gioventù. E’ appena un 23enne, ma il prossimo sarà il suo quinto campionato nella serie. Non è un segreto che Carlos sia un ammiratore di Alo, dunque prenderà il suo posto nel team. Il suo arrivo rappresenta una grande notizia e non vediamo di averlo con noi nel 2019 e in avvenire”.

Sono davvero felice di poter confermare che correrò con la McLaren“, ha invece detto il madrileno. “E’ una cosa che speravo avvenisse da tempo e ora sono davvero felice di poter aprire un altro capitolo nella mia carriera. Sono stato un tifoso della scuderia sin da quando ho memoria. E’ un’equipe di grande prestigio e molti piloti che vi hanno corso sono diventati eroi dello sport“.

“Fernando è chiaramente uno di questi, per cui sarà particolarmente speciale per me ereditare il suo sedile. Ringrazio i vertici per avermi dato questa opportunità. Il team ha piani a lungo termine e non vedo l’ora di giocare un ruolo chiave per tornare al successo”.

La Casa britannica ha inoltre fatto sapere che presto svelerà anche il secondo nome della line up. E’ ormai sicuro che Stoffel Vandoorne, mediocre finora malgrado le attese, andrà altrove. I nomi più gettonati in questo caso sono Lando Norris ed Esteban Ocon.

Chiara Rainis

Google ha selezionato TuttomotoriWeb.com tra i siti accreditati per il servizio News. Seguici su Google News per restare aggiornato su tutte le notizie dal mondo dei motori